Grazie!

A breve ti contatteremo per darti maggiori informazioni su come partecipare all'evento

L'evento inizierà tra:

Nel frattempo puoi condividere questo occasione con i tuoi amici:

Programma dell'evento

SENSO DELLA CONSULENZA ESTETICA WELLTING
La consulenza non deve essere solo di vendita ma prima di tutto di verifica del problema estetico e della relativa risoluzione o miglioramento.

Quali sono gli elementi che non danno senso alla consulenza?

Analizzeremo dei comportamenti negativi che partono da presupposti usuali ma deleteri ai fini della comprensione del cliente e alla nostra nei suoi confronti, nonché al fine di basare la comunicazione sulla NON insistenza e sulla trasparenza massima.

 

ANALISI DEGLI INESTETISMI
Analisi approfondita volta a riconoscere le specificità degli inestetismi del corpo e del viso.

1) Anatomia relativa

Occorre considerare gli inestetismi attraverso una visione di insieme che tenga conto della precisa localizzazione delle varie cause.

2) Cause e fattori scatenanti degli inestetismi

Individueremo le varie con-cause e i fattori di crescita degli inestetismi sia a livello teorico che pratico.

 

NOZIONI RELATIVE ALLE TECNOLOGIE ESTETICHE PRESENTI SUL MERCATO IN UN OTTICA COMMERCIALMENTE DISINTERESSATA
E’ utile conoscere il panorama tecnologico da un punto di vista che non sia quello di un’azienda che le vende! Può essere falsato e di parte, analizzeremo quindi gran parte delle tecnologie utilizzate in estetica abbinandole poi in modo ragionato agli inestetismi.

 

MODALITA’ PER PROGETTARE PROTOCOLLI TECNICI SUGLI INESTETISMI ANALIZZATI
Arriveremo a capire come progettare al meglio in modo personalizzato i protocolli di lavoro che serviranno per gli inestetismi del viso e del corpo , partendo da basi simulate di numero e tipologie di macchinari in relazione agli inestetismi.

 

ESERCITAZIONI
Il corso sarà ricchissimo di esercitazioni guidate e assistite. Il senso del training è quello di arrivare alla capacità pratica e non solo teorica. Inoltre sarà basato completamente sulle esperienze dirette prodotte sul campo dai docenti stessi.